La Storia della Cambogia

 

 

 

 La Storia

...

11 Agosto 1863: Protettorato francese sulla Cambogia.
Il regno di Cambogia, per sfuggire alla dominazione del Siam (l'attuale Thailandia) e dell'Annam (l'attuale Vietnam), chiede aiuto alla Francia. Per il trattato di protettorato, il Re Norodom proibisce ogni relazione con una potenza straniera senza il consenso della Francia ed un Residente Generale viene inviato a Phnom Phen, nel 1887 la Cambogia si integra con l'Indocina francese ed il Re perde tutta la sua autorità. Il Paese ritroverà la sua indipendenza solo nel 1953 sotto il regno del Principe Sianouk.

 

 

18 Marzo 1970: Colpo di Stato in Cambogia
Il Maresciallo Lon Nol, sostenuto dagli Stati Uniti, rovescia la monarchia ed instaura  in Cambogia un regime militare. Il contesto regionale, dominato dalla guerra in Vietnam, è alquanto caotico. Lon Nol sarà destituito dal potere dai Khmer rossi di Pol Pot cinque anni più tardi.



17 Aprile 1975: La caduta di Phnom Penh
I Khmer rossi si impadroniscono di Phnom Penh, la capitale della Cambogia ed il loro capo, Pol Pot, impone un feroce regime dittatoriale. I Khmer rossi sono ritenuti responsabili della morte di circa due milioni di persone. Saranno cacciati da Phnom Penh dalle forze Vietnamite nel gennaio del 1979. La guerra civile proseguirà tra i Khmer rossi ed il Governo, appoggiato dal Vietnam, fino a quando un cessate-il-fuoco sarà finalmente ottenuto sotto la supervisione dell'ONU nell'ottobre del 1991.

 

11 Gennaio 1979
Quando l'esercito Vietnamita destituisce Pol Pot dal potere, alcuni militari Khmer rossi dissidenti formano un nuovo Governo. Anche se la Cambogia non riesce a conoscere la pace interna, il regime totalitario e sanguinario di Pol Pot crolla. Stabilisce però un tragico primato: circa 2 milioni di morti su una popolazione stimata in circa 7 milioni di abitanti.
Le elezioni organizzate dall'ONU nel 1993, aiutano a restaurare una parvenza di normalità. Un Governo di coalizione, formato dopo le elezioni del 1998 ha portato una nuova stabilità politica e la capitolazione delle restanti forzr Khmer rosse.
  ...



Religione e Credenze:
Soprattutto animista, la Cambogia adotta le religioni indiane del I secolo che vede comunque la predominanza dell'Induismo. Il Buddhismo Théravada (o Hinayana, del Piccolo Veicolo) è stato invece seguito fino al XIV secolo, quando il Re Jayavarman VII scelse di adottare il Buddhismo Mahayana (o del Grande Veicolo). La maggioranza dei Cambogiani è Buddhista Theravada (96% della popolazione e religione di Stato) anche se nel Paese risiede una comunità mussulmana Cham (2%), mentre alcune tribù delle montagne sono Cristiane.

 

 

 ...

 

 

Perché asiatica travel?

  • Tutti viaggi sono personalizzati e privati
  • Il giro addatta perfettamente alle vostre esigenze
  • Servizio clienti 24/24
  • Viaggi o escursioni, tutti pieno d’emozione
  • Eccelente rapporto prezzo/qualità